Bahrain, polizia spara contro casa leader opposizione durante protesta

Manama (Bahrain), 11 nov. (LaPresse/AP) - Le forze di sicurezza del Bahrain hanno attaccato con pallottole di gomma e gas lacrimogeni la casa di Ali Salman, leader di Al Wefaq, il principale gruppo di opposizione del Paese, durante il tentativo di disperdere i manifestanti anti-governo nella notte vicino a Manama. Lo rende noto lo stesso gruppo, in una nota. Non ci sono per ora notizie di morti o feriti. Le forze di sicurezza in Bahrain si scontrano quasi quotidianamente con i manifestanti sciiti per chiedere più diritti. In otto mesi di proteste le vittime della repressione sono state almeno 30. Nel Paese la tensione si è alzata anche in vista della partita di calcio valida per le qualificazioni della Coppa del Mondo, che oggi vedrà scontrarsi proprio Bahrain e Iran, a Manama.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata