Auto contro pedoni a Melbourne, panico durante l'Australian Open
Il bilancio è di tre morti e oltre 15 feriti

Un uomo ha deliberatamente guidato la sua auto contro dei pedoni a Melbourne, la seconda città più grande dell'Australia, che al momento ospita il Grande slam degli Australian Open di tennis ed è piena di migliaia di turisti, solo a pochi isolati da dove è avvenuto l'incidente. Il bilancio è di tre morti e oltre 15 feriti, ma la polizia ha fatto sapere che non si tratta di un episodio legato al terrorismo. La polizia spiega di avere fermato la macchina e sparato al conducente 26enne al braccio, prima di trascinarlo fuori dal veicolo e arrestarlo. L'uomo ha un passato di violenze familiari ed era ricercato per un accoltellamento avvenuto il giorno prima. Inseguito dalle auto della polizia, era stato visto guidare come se vagasse e a un certo punto ha accelerato entrando in una zona pedonale, lanciandosi appunto deliberatamente sulla folla. La polizia ha fatto sapere che il torneo continua normalmente.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata