Austria, treno deraglia e due vagoni si ribaltano: diversi i feriti
È accaduto nel distretto di St. Pölten Land, nella comunità di Gerersdorf, sulla strada per St. Pölten

È stato causato dalla velocità eccessiva l'incidente ferroviario avvenuto in Austria, dove due vagoni di un treno della Mariazellerbahn sono deragliati vicino St. Pölten. A comunicarlo la società di trasporti NÖ Verkehrsorganisationsgesellschaft (NÖVOG). Ma quello che resta da accertare, ha precisato la società, è "se l'eccesso di velocità fosse dovuto a un errore tecnico o umano". Il bilancio è di tre feriti gravi e 27 feriti lievi.

L'incidente è avvenuto intorno alle 7.15 a pochi chilometri da St. Pölten, all'altezza di Gerersdorf. A bordo viaggiavano circa 80 passeggeri, fra cui molti bambini e adolescenti. Dopo l'incidente sono intervenuti molti soccorritori, polizia e vigili del fuoco: la loro operazione per tirare fuori dalle lamiere tutti i passeggeri si è conclusa intorno a mezzogiorno, riporta l'agenzia di stampa austriaca APA.

Il conducente non è tra i feriti, ma pare sia in stato di shock. I tre feriti gravi sono stati trasferiti in elicottero negli ospedali di Amstetten e St. Polten, come pure nell'ospedale UKH di Vienna. I feriti lievi, invece, sono stati portati negli ospedali di St. Pölten e Melk.

Il tratto ferroviario compreso fra la stazione centrale di St. Pölten e Hofstetten-Grünau è stato chiuso ed è atteso che non riaprirà prima del fine settimana. Intanto è stata attivata una linea di bus sostitutiva.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata