Austria, si dimette cancelliere Faymann dopo successo destra
Già nella bufera per la barriera al Brennero sostituisce il conservatore Mitterlehner nominato ad interim

Il cancelliere austriaco Werner Faymann ha annunciato le sue dimissioni. Lo riportano i media locali secondo cui Faymann si è dimesso anche da leader del partito socialdemocratico dopo la sconfitta alle elezioni presidenziali.

Già nella bufera già per la linea dura su migranti e barriera al passo del Brennero nei giorni scorsi Faymann aveva ricevuto pressioni da parte dei sindacati e dall'ala giovanile del partito, l'Spo, per le sue posizioni sulle leggi in materia di asilo e per la sconfitta del partito durante le presidenziali di due settimane fa in cui ha trionfato l'ultranazionalista Norbert Hofer. "Avere la maggioranza del partito non è sufficiente", ha fatto sapere il portavoce di Faymann citando lo stesso cancelliere durante una conferenza stampa convocata in fretta.

 Il vice cancelliere austriaco, il conservatore, Reinhold Mitterlehner, sarà nominato cancelliere ad interim dopo le dimissioni del socialdemocratico Werner Faymann. Lo ha reso noto la presidenza della Repubblica austriaca.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata