Austria, libero su cauzione oligarca ucraino accusato di corruzione

Vienna (Austria), 21 mar. (LaPresse/AP) - Dmytro Firtash, un oligarca ucraino arrestato in Austria in base a un mandato d'arresto statunitense con cui è accusato di corruzione e altri reati finanziari, è stato rilasciato dal tribunale di Vienna su una cauzione da 125 milioni di euro. Firtash, ha annunciato il giudice, si è impegnato a non lasciare l'Austria mentre sono in corso i procedimenti per l'estradizione e a rimanere raggiungibile per le autorità giudiziarie. L'uomo, fermato nella capitale austriaca il 12 marzo scorso, è accusato dalla procura Usa di "complotto a scopo di corruzione internazionale" in Illinois. La sua società, Group DF, ha fatto sapere che il suo arresto non è legato alle attuali tensioni in Ucraina, ma alle indagini legate a un progetto di investimenti risalente al 2006.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata