Austria, leader destra sotto accusa per paragone con ebrei

Vienna (Austria), 30 gen. (LaPresse/AP) - La comunità ebraica di Vienna ha chiesto di aprire un'inchiesta contro il leader di estrema destra Heinz-Christian Strache, che ha paragonato le proteste contro i militanti del suo partito alla persecuzione degli ebrei. Venerdì, giorno della Memoria, ci sono stati incidenti davanti al palazzo in cui era stata organizzata una festa in maschera a cui partecipavano ragazzi di estrema destra. Strache, leader del Partito della Libertà, ha detto che le violenze contro la manifestazione del suo gruppo sono state "come la notte dei cristalli". "Noi - ha aggiunto - siamo i nuovi ebrei".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata