Australia, perde un testicolo dopo intervento illegale in hotel
Soffriva per il calcio di un cavallo. Un 57enne, senza titoli medici, aveva promesso di risolvergli il problema

Ha perso un testicolo dopo essersi sottoposto a un intervento illegale portato a termine in un hotel di Sydney, per il quale si era accordato tramite un annuncio su internet. È successo a un australiano di 52 anni, David Hiller, residente a Port Macquarie, che ha deciso di farsi operare visto che da anni soffriva per le conseguenze di un calcio ai genitali ricevuto da un cavallo, per cui nessun medico era riuscito a trovare una soluzione. L'uomo ha allora messo un annuncio su internet e a rispondere è stato Allan George Matthews di 57 anni, anche lui australiano, senza alcun titolo medico.

Secondo quanto riportano i media locali, l'operazione è stata portata a termine in una camera d'albergo lo scorso 16 maggio e le indagini sono scattate dopo che, a seguito dell'amputazione di un testicolo, Hiller si è recato in ospedale per farsi curare. Matthews è stato arrestato e mercoledì, davanti ai giudici di Port Macquarie, si è dichiarato colpevole dell'intervento ma non dell'accusa di imprudenza grave con lesioni. Per decisione del giudice Dominique Burns, la prossima udienza si terrà a metà agosto.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata