Attentato suicida a Kabul, almeno 40 i morti
Almeno 40 persone hanno perso la vita e decine sono rimaste ferite in un attentato suicida a Kabul. Un kamikaze si è fatto saltare in aria in un edificio che ospita un centro culturale sciita e la redazione di un ufficio stampa locale. Tra le vittime quasi tutte civili, anche donne e bambini. Dopo l'attacco suicida ci sono state altre due esplosioni. I talebani hanno escluso qualsiasi loro responsabilità. Il presidente afghano, Ashraf Ghani, ha duramente condannato l'attacco definendolo un crimine contro l'umanità. E sempre in Afghanistan sei bimbi sono rimasti uccisi per l’esplosione di una mina lungo una strada nella provincia settentrionale di Balkh.