Attentato in Bangladesh, Gentiloni: Non si hanno notizie di un decimo italiano
La precisazione del ministro degli Esteri dopo la strage di Dacca

 Ancora non si hanno notizie di un cittadino italiano dopo l'attentato in Bangladesh. "La decima persona tra gli italiani che erano a cena al ristorante di Dacca non risulta ancora dagli accertamenti fatti. Per ora non risulta tra i cadaveri identificati all'obitorio militare di Dacca, ci stiamo lavorando e stiamo in contatto con i suoi familiari", ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni parlando alle telecamere di Rainews24 fuori dalla Farnesina. "Le vittime sono una ventina e questa persona non c'è. Può essere che sia tra i feriti o che sia irreperibile. Ci lavoreremo. Siamo in contatto con i familiari", ha aggiunto il ministro. "Purtroppo in questi casi c'è un'atroce casualità, è per caso che c'erano italiani a Tunisi e turisti tedeschi a Istanbul" e a Dacca "hanno colpito un ristorante in cui c'erano purtroppo 11 italiani", ha detto ancora Gentiloni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata