Attentato a Melbourne, ucciso Sisto Malaspina: mazzi di fiori lasciati davanti al suo famoso ristorante

Mazzi di fiori e messaggi di cordoglio sono stati lasciati davanti al famoso Pellegrini's Espresso Bar di Melbourne di cui era proprietario, Sisto Malaspina, il 74enne ucciso a coltellate da un seguace dell'Isis in un attentato terroristico. Era di origine italiana, comproprietario insieme a Nino Pangrazio del ritrovo molto conosciuto in città sulla Bourke Street acquistato nel 1974 e frequentato da vip e attori, come Russell Crowe che sui social ha postato il suo messaggio di dolore. Sisto, arrivato in Australia a 18 anni, era diventato quasi un'istituzione e un ambasciatore del made in Italy per aver fatto conoscere il caffè espresso a Melbourne