Attentati a Nizza, Berlino e Barcellona, parlano i superstiti: "Volevo solo morire"

(LaPresse) Hanno tutti visto la morte in faccia e sono sopravvissuti ad alcuni degli attacchi terroristici che hanno scosso l'Europa negli ultimi tre anni. Giovedì 17 gennaio va in onda, alle 21:25 su NOVE in prima assoluta, lo speciale “SOTTO ATTACCO – VOCI DAL TERRORE”, con immagini e testimonianze inedite relative agli attentati di Nizza, Berlino e Barcellona, condotti con automezzi lanciati contro la folla. Per la prima volta parlano i genitori di Fabrizia Di Lorenzo, la vittima italiana della strage ai mercatini di Natale di Berlino, e lo scooterista francese che coraggiosamente tentò di fermare il tir di Nizza a mani nude il 14 luglio 2016. "Volevo solo morire e pregavo che anche le mie figlie morissero in fretta", racconta una delle sopravvissute italiane al massacro compiuto il 17 agosto 2017 sulla Rambla di Barcellona dove un furgone provocò 15 morti e 130 feriti.