Attacco a Mogadiscio: salgono a 7 i morti, Al Shabaab rivendica
La stazione di polizia colpita si trova vicino alla via più affollata della città

È salito ad almeno sette morti e 12 feriti il bilancio dell'attentato avvenuto a Mogadiscio, la capitale della Somalia, dove un'autobomba è esplosa vicino a una stazione di polizia. Lo riferisce a Reuters il direttore del servizio di ambulanze della città. L'attacco è stato rivendicato da Al Shabaab, gruppo legato ad al-Qaeda che intende cacciare il governo appoggiato dall'Occidente e i peacekeeper dell'Unione africana e imporre nel Paese la sua interpretazione rigida dell'islam. La stazione di polizia colpita è quella di Waberi, vicino alla via Maka al Mukaram, la strada più affollata di Mogadiscio.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata