Attacco a Melbourne, la vittima è un noto ristoratore italiano. Il dolore di Russell Crowe: "Sisto mi si spezza il cuore"

Il 74enne Sisto Malaspina, comproprietario di Pellegrini’s Café, ritrovo molto conosciuto in città, uccio dal 30enne di origini somale che ha aggredito passanti con un coltello. L'attentato rivendicato dall'Isis

Era di origine italiana la vittima dell'attacco a Melbourne rivendicato dall'Isis: si tratta del 74enne Sisto Malaspina, comproprietario insieme a Nino Pangrazio di Pellegrini’s Café, ritrovo molto conosciuto in città sulla Bourke Street acquistato nel 1974. Tra i suoi affezionati clienti, anche l'attore Russell Crowe che su Twitter ha lasciato un messaggio di cordoglio: "Sisto mi si spezza il cuore".

Mazzi di fiori sono stati lasciati davanti al locale. La Farnesina ha spiegato che, il consolato generale a Melbourne in raccordo con l'unità di crisi, ha seguito il caso in stretto contatto con le autorità locali e - svolgendo le necessarie verifiche- ha appurato che la vittima aveva origini italiane.

Venerdì un uomo originario della Somalia e noto ai servizi di intelligence ha compiuto l'attacco con un coltello, uccidendo una persona e ferendone altre due nel cuore di Melbourne. Dopo avere guidato un 4x4 carico di bombole di gas fino al quartiere degli affari, ha dato fuoco al veicolo e ha cominciato ad attaccare i passanti. La polizia è intervenuta e lo ha arrestato dopo avergli sparato: l'attentatore è morto poi in ospedale. L'attentato è stato rivendicato dallo Stato islamico tramite la sua agenzia di propaganda Amaq.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

What a wonderful man Sisto Malaspina was. When I visited Melbourne earlier this year I would wake up excited every morning knowing I would have the privilege of Sisto serving us coffee and cake in his lovely cafe Pellegrinis. He would tell us stories from his life, he would talk lovingly and proudly about his family, his employees, his customers, he would talk about the delicious cakes he served and bring out the pastry chef from the kitchen to praise her, he would serve us every single one of those cakes and put a ton of whipped cream on top, because he knew I loved whipped cream and he would pour us his famous homemade lemoncella and make us laugh and fall in love with him. Yesterday this beautiful man was fatally stabbed during a terrorist attack on Bourke street in Melbourne. Sisto, you were so wonderful to us, it was an honor to get to know you, we will always keep you in our hearts ♥️ #pellegrinis

Un post condiviso da Helena (@helenachristensen) in data:

Al dolore del 'gladiatore' Russell Crowe, si è unito anche quello della modella danese Helena Christensen: "Sisto, sei sempre stato meraviglioso con noi, è stato un onore conoscerti, ti porteremo sempre nel cuore. Che uomo meraviglioso era. Quando sono stata a Melbourne all'inizio dell'anno mi svegliavo ogni mattina entusiasta di sapere che avrei avuto il privilegio di aver Sisto che ci serviva nel suo bel caffè Pellegrinis. Ci raccontava storie della sua vita, ci parlava con amore e orgoglio della sua famiglia, dei suoi dipendenti, dei suoi clienti e delle sue deliziose torte. Ci ha fatto ridere e ci ha fatto innamorare di lui", ha ricordato la modella in un post sul suo profilo Instagram.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata