Assange: Sì a estradizione in Usa in cambio di grazia a Manning
L'ex soldato è stato condannato a 35 anni di carcere per fuga di informazioni riservate

Julian Assange accetterà di essere estradato negli Stati Uniti, se il presidente uscente Barack Obama concederà la grazia all'ex militare Chelsea Manning. In un tweet, a cui ha fatto eco la stampa britannica, WikiLeaks ha scritto che "se Obama garantirà la clemenza a Manning, Assange accetterà l'estradizione negli Usa, nonostante l'evidente incostituzionalità del caso del dipartimento di Giustizia Usa". L'ex militare americana Chealsea Manning, prima Bradley Manning, sconta dal 2013 una condanna a 35 anni di carcere per aver fatto trapelare  informazioni confidenziali a WikiLeaks.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata