Artiglieria turca risponde a proiettile di contraerea siriana

Besaslan (Turchia), 29 ott. (LaPresse/AP) - L'esercito turco ha risposto con colpi di artiglieria a un proiettile di contraerea sparato dalla Siria. Lo riporta l'agenzia di stampa ufficiale turca Anadolu, precisando che il proiettile è caduto a circa 300 metri dal villaggio di confine di Besaslan, senza provocare feriti. Ankara risponde agli attacchi provenienti dalla Siria dal 3 ottobre scorso, quando un razzo è caduto su un'abitazione uccidendo cinque civili turchi. Non è chiaro se il proiettile di contraerea sia stato sparato da forze fedeli al presidente Bashar Assad o dai ribelli.

Nel fine settimana sono scoppiati scontri tra soldati governativi e combattenti dell'opposizione nei pressi della città di Haram, nella provincia siriana di Idlib al confine con Beseslan. Le violenze si sono verificate nonostante il cessate il fuoco promosso dall'inviato speciale Lakhdar Brahimi in occasione della festività musulmana di Id al-Adha, che però non è mai stato rispettato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata