Arresti durante corteo a Chicago contro summit Nato

Chicago (Illinois, Usa), 19 mag. (LaPresse/AP) - Durante le manifestazioni che si sono svolte nella notte italiana a Chicago, in Illinois, in vista del summit Nato, almeno due persone sono state arrestate. Mentre migliaia di persone sfilavano, dopo circa 90 minuti alcune centinaia di dimostranti hanno abbandonato il corteo, indirizzandosi su percorsi non autorizzati con lo scopo di occupare le strade. Tra i loro slogan c'erano frasi di protesta a tema ambientale, economico e sull'energia nucleare. La polizia ha fatto sapere che una persona è stata arrestata per aggressione a pubblico ufficiale, un'altra a seguito della protesta pacifica di un sindacato. Testimoni hanno inoltre raccontato di aver visto la polizia mentre tentava di arrestare un dimostrante arrampicato su un ponte per abbassare una bandiera della Nato. La dimostrazione era stata organizzata dal National Nurses United, principale sindacato delle infermiere americane, ma vi si sono uniti i manifestanti del movimento Occupy, altri sindacati e veterani. Tra i partecipanti anche Tom Morello, ex chitarrista dei Rage against the machine, che si è esibito, come aveva già fatto in altri eventi del movimento Occupy. Intanto, la polizia si sta preparando ad affrontare ancora più massicce manifestazioni in programma per domani, quando il numero atteso di manifestanti è maggiore, con previsioni che vanno da appena 2mila persone a oltre 10mila.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata