Arrestato 27enne tedesco sospettato per 100 roghi di auto a Berlino

Berlino (Germania), 23 ott. (LaPresse/AP) - La polizia tedesca ha arrestato un uomo sospettato di aver dato fuoco a un centinaio di automobili a Berlino. Lo rende noto la stessa polizia della capitale della Germania, spiegando che si tratta di un 27enne che ha riferito agli investigatori che la motivazione dei suoi gesti non è politica ma "pura frustrazione". La polizia riferisce che l'uomo ha ammesso di aver dato fuoco a 60 vetture tra giugno e agosto e, in diversi casi, le fiamme hanno poi avvolto almeno altre 30 macchine vicine. Sono in corso indagini per capire se il giovane possa essere coinvolto in altri crimini. All'inizio di ottobre Berlino era stata teatro di una serie di attacchi all'infrastruttura ferroviaria che hanno causato diversi problemi, ma non feriti. Un gruppo di sinistra ha rivendicato la responsabilità per gli attacchi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata