Apple, presentato l'iPad Mini: Si tiene in una mano

San José (California, Usa), 23 ott. (LaPresse/AP) - Apple ha presentato l'atteso iPad Mini. A illustrarne le caratteristiche davanti alla platea del California Theatre di San José, negli Stati Uniti, è stato il capo del marketing di Apple, Phil Schiller. "Si può tenere in una sola mano, non è solo un iPad rimpicciolito, ha un design completamente nuovo", ha spiegato.

Il piccolo iPad ha uno schermo di 7,9 pollici, ripensato rispetto all'iPad più grande che è di 9,7 pollici. Schiller ha spiegato che tutti i software progettati per l'iPad originale funzioneranno anche su questa versione Mini perché il display ha una risoluzione di 1024 x 768 pixel, proprio come l'iPad 2. Il nuovo iPad Mini è sottile come una matita e pesa poco più di 300 grammi, la metà dell'iPad full size.

Il mini tablet costerà 329 dollari e sarà possibile ordinarlo a partire dal 26 ottobre. Le spedizioni cominceranno invece il 2 novembre, data in cui il nuovo prodotto sarà disponibile per la vendita. Il prezzo di 329 dollari colloca l'iPad Mini tra l'iPad full-size, da 399 dollari, e l'iPod Touch da 4 pollici che costa 199 dollari. Il Kindle Fire di Amazon parte invece da 159 dollari e Nexus 7 di Google parte da 199 dollari, entrambi con uno schermo da 7 pollici. L'iPad Mini, diversamente dai modelli di Google e Amazon, avrà anche una versione capace di usare le reti dei cellulari. Quest'altra versione andrà in vendita due settimane dopo.

Prima del lancio dell'iPad Mini sono stati presentati altri prodotti, tra cui un update dell'iPad lanciato a marzo e un nuovo laptop MacBook Pro da 13 pollici con un Retina display. A un certo punto, vista l'attesa palpabile, Schiller ha scherzato con il pubblico parlando del Mac Mini e non dell'iPad Mini. "Sapevate che ci sarebbe stato qualcosa chiamato 'mini' in questa presentazione", ha detto, passando poi a descrivere le caratteristiche del nuovo Mac Mini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata