Apple, a New York in fila per 8 giorni per il nuovo melafonino

New York (New York, Usa), 18 set. (LaPresse) - L'iPhone 5 sarà messo in commercio negli Stati Uniti venerdi 21 alle 8, ma già da giorni è iniziato il pellegrinaggio dei fan della Apple, che sono accampati fuori dal negozio bandiera della compagnia sulla quinta avenue e prevedono di andar via soltanto quando avranno un nuovo smartphone nelle mani. Per alcuni è un omaggio a Steve Jobs, per altri una storia di passione. "Il significato maggiore di questa fila è che questo è l'ultimo progetto su cui ha lavorato Jobs che arriverà sul mercato proprio come lui voleva", spiega Shelly Palmer, esperta di tecnologie. "Sono qui - dice Jessica Mellow, artista di body painting e terza della fila - semplicemente perché amo la Apple e lo spirito di complicità ed amicizia che si crea con le altre persone che sono in fila. L'anno scorso ho fatto la stessa cosa per 18 giorni, quest'anno starò in fila solo 8 giorni. Mi piace fare questa esperienza".

"Sono qui - racconta - con una mia amica, facciamo a turno solo per andare a comprare qualcosa da mangiare o andare in bagno. Il resto del tempo restiamo qui. Se piove, come ieri, una di noi si mette al riparo e l'altra resta in fila. La gente pensa che siamo pazzi, ma non ci importa". La 'ifever' colpisce l'America e i 2 milioni di iPhone pre-venduti in 24 ore lo dimostrano.

La domanda ha superato le aspettative. Lo scorso ottobre, i pre-ordini per l'iPhone 4S nelle prime 24 ore erano stati 1 milione, in quel momento un numero record. L'iPhone non è solo un gadget, non è solo un telefono con tante applicazioni, non è solo un mini-computer: è uno stile di vita. I più appassionati sono disposti a passare più di una settimana in fila per aggiudicarselo prima degli altri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata