Ankara, trilaterale Iran-Russia-Turchia sul conflitto siriano
È iniziato ad Ankara il trilaterale tra Iran, Russia e Turchia. Al centro del vertice la situazione in Siria, ormai al settimo anno di conflitto. I leader - Erdogan, Putin e Rohani - dopo il summit a Sochi dello scorso novembre riprendono i negoziati per la pace in Siria. In particolare discuteranno dell’enclave ribelle del Ghouta e del termine dell'offensiva turca sulla città curda di Afrin, prevista per la fine di maggio. Nella giornata di martedì, Putin aveva incontrato Erdogan in privato per discutere anche della fondazione di una nuova centrale nucleare. Mercoledì mattina, bilaterale a porte chiuse tra il presidente turco e l'omologo iraniano Rohani. Previsto, poi, per il 14 e 15 maggio prossimi il nono round di colloqui ad Astana tra i tre Paesi impegnati sul territorio siriano