Alluvioni in Francia: 4 morti e 24 feriti. Ventimila evacuati
A Parigi la situazione si è stabilizzata e il livello della Senna si sta abbassando

È salito a quattro morti e 24 feriti il bilancio delle alluvioni in Francia. Lo ha annunciato il premier Manuel Valls, parlando con la stampa a seguito della riunione con il Gabinetto di crisi nella sede del ministero dell'Interno. Il capo dell'esecutivo ha aggiunto che sono più di 20mila le persone evacuate in conseguenza del maltempo, di cui 17.500 residenti nella regione dell'Ile-de-France, cioè quella che include Parigi e i dintorni. Il livello di allerta arancione, cioè il secondo più alto dopo quello rosso, è in vigore in 19 dipartimenti della Francia: in cinque casi per le tormente previste e in 17 per rischio inondazioni. Lunedì Valls riceverà al palazzo di Matignon, residenza del premier, le compagnie di assicuratori, mentre il giorno dopo avrà due riunioni interministeriali. Valls ha annunciato che il governo ha già ricevuto almeno 300 richieste di dichiarazione di disastro naturale solo nella regione dell'Ile-de-France.

A Parigi la situazione si è stabilizzata e si assiste a un inizio di abbassamento del livello della Senna, ma "bisogna rimanere vigili" perché si aspettano nuove piogge nelle prossime ore e nei prossimi giorni. È quanto ha detto la sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, dopo la riunione con la sua squadra in Comune sull'ondata di maltempo che sta colpendo la Francia.Il livello della Senna a Parigi, secondo il servizio di prevenzione Vigicrues che monitora il livello delle acque, dopo avere raggiunto un picco di 6,09 metri alle 3 di notte, questa mattina ha cominciato lentamente a scendere. Sei ore dopo il raggiungimento di questo picco massimo, quindi alle 9 del mattino, alla stazione di rilevamento parigina di Austerlitz la Senna si attestava a un livello di 6,05 metri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata