Alligatore attacca bimbo in Florida: Disney chiude spiagge resort
Il piccolo di due anni è stato trascinato in una laguna a Lake Buena Vista, vicino Orlando

Disney ha chiuso le spiagge del suo resort in Florida in cui un bimbo di due anni è stato trascinato in una laguna da un alligatore. Lo riporta la Cnn, che citando un portavoce di Disney cita come motivazione un "eccesso di cautela". Il direttore esecutivo della Commissione della Florida per la conversazione di pesci e fauna selvatica, Nick Wiley, ha riferito che le autorità che si occupano della fauna selvatica hanno catturato e ucciso finora quattro alligatori per esaminarli e rilevare eventuali tracce del bambino ma non hanno accertato un loro coinvolgimento.

Il bambino, la cui identità non è stata diffusa, è stato attaccato nella laguna Seven Seas nel Grand Floridian Resort & Spa di Disney a Lake Buena Vista, vicino Orlando. Sono oltre 60 le persone dispiegate per le ricerche, fra vice sceriffi e funzionari delle autorità per la fauna selvatica, che utilizzano tecnologia sonar, elicotteri e sub.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata