Allarme Onu: aumento fame e migrazioni per cambiamenti climatici

Piogge estreme e siccità. I cambiamenti climatici sono sempre più evidenti e l'Onu lancia l'allarme: il riscaldamento globale farà aumentare la fame nel mondo e le migrazioni. È quanto rivela il rapporto "Cambiamento climatico e territorio" del Comitato Scientifico delle Nazioni Unite elaborato da 66 ricercatori da tutto il mondo, fra i quali l'italiana Angela Morelli. A pagare saranno soprattutto l'Africa e l'Asia ma tutta l'area del Mediterraneo è ad alto rischio desertificazione e incendi. La produzione agricola a livello mondiale sarà pregiudicata dal riscaldamento globale. La Coldiretti informa che, solo in Italia, negli ultimi dieci anni i cambiamenti climatici hanno causato danni per 14 miliardi di euro.