Allarme intelligence Francia: Isis pronto a nuovi attacchi
Ci saranno azioni che avranno lo scopo di creare il "clima di panico più alto possibile"

Militanti dello Stato islamico si stanno preparando per compiere una serie di attacchi dinamitardi durante eventi con grandi folle in Francia, Paese che tra giugno e luglio ospiterà i campionati europei di calcio. A lanciare l'allarme è il direttore dell'agenzia di intelligence interna francese (Dgsi), Patrick Calvar, nel corso di un'audizione alla commissione Difesa del Parlamento il 10 maggio scorso. I terroristi dell'Isis, ha aggiunto secondo la trascrizione della testimonianza, stanno mettendo a punto "un nuovo tipo di attacco, caratterizzato dal posizionamento di ordigni esplosivi in luoghi in cui si radunano grandi quantità di persone e dalla ripetizione di questo tipo di azione, allo scopo di creare una clima di panico più alto possibile".

"Ovviamente, la Francia è particolarmente a rischio e sappiamo che Daesh sta pianificando nuovi attacchi", ha aggiunto Calvar usando l'acronimo arabo che indica lo Stato islamico. I terroristi dell'Isis sono abbastanza numerosi per lanciare nuovi attacchi, ha proseguito, affermando che 645 cittadini o residenti francesi sono attualmente in Siria o Iraq, 400 circa dei quali stanno combattendo. Altri 201 sono inoltre in transito da o verso la regione, ha detto ancora Calvar.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata