Alfie, Corte Appello: "No a trasferimento in Italia"
L'Alta corte britannica ha respinto il ricorso dei genitori di Alfie Evans, il bambino in stato semi-vegetativo per una malattia neurogenerativa incurabile. Il padre chiedeva di trasferire il piccolo in Italia, opponendosi ai precedenti pareri negativi. Respinto anche il ricorso della madre Kate, che puntava sulla sopravvivenza inaspettata del bimbo nonché sulla cittadinanza italiana di Alfie per invocare la libertà di circolazione interna all'Ue. legali dell'ospedale infantile Alder Hey di Liverpool, dove il bimbo è ricoverato dal dicembre 2016, hanno detto ai giudici che il fatto che Alfie abbia respirato per ore senza respiratore "non è stato una sorpresa" per i medici, nonostante possa esserlo stata per i genitori o per la gente comune. "Non è mai stato affermato che la morte sarebbe stata istantanea" hanno specificato