Albania, pullman di studenti precipita da scogliera: 12 morti

Tirana (Albania), 21 mag. (LaPresse/AP) - Tragedia della strada nel sud dell'Albania, dove dodici persone sono morte e 21 sono rimaste ferite dopo che il pullman su cui viaggiavano è precipitato da una scogliera. A bordo del mezzo 34 gruppo di studenti universitari del terzo anno della facoltà di lingue e letteratura dell'Università Aleksander Xhuvani della città di Elbasan che, insieme a tre professori, andavano in gita a Saranda prima della laurea. Alla spedizione partecipava anche un altro pullman, per un totale di 75 studenti.

Ancora non sono state diffuse le identità delle vittime tra cui, riferisce il prefetto locale, Edmond Velcani, c'è l'autista. Quattordici degli studenti feriti sono in condizioni gravi e sono stati trasportati in elicottero nell'ospedale militare di Tirana. Il veicolo, riferisce la portavoce della polizia, Klejda Plangarica, è uscito dalla strada vicino alla città di Himare, a 220 chilometri a sud della capitale, schiantandosi da una scogliera alta circa 80 metri. Le cause rimangono ancora sconosciut, ma i media locali riportano i racconti di un passeggero e un residente della zona, secondo cui il bus stava viaggiando a grande velocità. Il ministro dei Trasporti albanese, Sokol Olldashi, ha riferito che la strada su cui si è verificato l'incidente era stata riparata recentemente.

Il primo ministro albanese, Sali Berisha, a Chicago per il summit della Nato, ha offerto le proprie condoglianze ai familiari delle vittime. Il presidente albanese Bamir Topi e il leader del partito socialista all'opposizione, Edi Rama, hanno visitato l'ospedale dove sono ricoverati i feriti. Rama ha quindi donato il sangue. Il governo ha dichiarato per domani un giorno di lutto nazionale; le bandiere saranno abbassate a mezz'asta e la televisione pubblica trasmetterà soltanto musica classica. Lo Stato pagherà inoltre tutte le spese legate ai funerali delle vittime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata