Albania, Berisha ammette sconfitta e si dimette da leader partito

Tirana (Albania), 26 giu. (LaPresse/AP) - Il primo ministro dell'Albania, Sali Berisha, ha ammesso la sconfitta del suo Partito democratico nelle elezioni parlamentari di domenica, riconoscendo la vittoria dei socialisti di Edi Rama. Parlando ai sostenitori, Berisha ha affermato che la sconfitta elettorale è una sua responsabilità personale e si è dimesso dal leader del Partito democratico, di centrodestra. Secondo gli ultimi risultati diffusi i socialisti hanno ottenuto il 53% dei voti, contro il 36% delle preferenze andate alla fazione guidata dal premier. Il 68enne Berisha si era candidato per un terzo mandato nelle elezioni di domenica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata