Albania, altri 300 poliziotti in villaggio marijuana: ferito un agente

Tirana (Albania), 17 giu. (LaPresse/AP) - Altri 300 poliziotti albanesi sono stati dispiegati nel villaggio meridionale di Lazarat, dove nei giorni scorsi coltivatori di marijuana avevano sparato ad agenti con lanciarazzi, mortai e armi automatiche. Nella notte un poliziotto delle unità speciali è rimasto ferito in uno scambio di fuoco con gli uomini armati. Sei uomini sono stati arrestati perché sospettati di aver partecipato alla sparatoria e di aver aggredito una troup televisiva. Le autorità hanno deciso di aumentare da 500 a 800 il numero degli agenti presenti intorno al villaggio, noto come un centro di coltivazione di cannabis. Ieri centinaia di poliziotti avevano fatto irruzione a Lazarat, situato a 230 chilometri a sud della capitale Tirana, dopo che circa 30 presunti coltivatori di marijuana avevano aperto il fuoco con armi pesanti durante un'operazione delle forze dell'ordine. La polizia ha distrutto 11mila piante di cannabis

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata