Al via processo alla coppia che uccise 8 neonati in Baviera
Secondo la procura, la donna avrebbe ucciso quattro bambini e il padre l'avrebbe aiutata

Si è aperto in Germania, a Coburgo, il processo nei confronti dei genitori degli otto neonati trovati morti lo scorso anno nell'abitazione della coppia che, secondo l'accusa, "non voleva esser limitata da altri figli". Secondo la procura, la donna avrebbe ucciso quattro bambini e il padre l'avrebbe aiutata. Non è stato invece possibile determinare se gli altri quattro bambini siano nati vivi o meno. La 45enne ha ammesso di aver ucciso diversi figli, senza poter precisare quanti. I cadaveri furono trovati nel novembre scorso, avvolti in panni e in borse di plastica in una casa di Wallenfels, in Baveria. La coppia, che ha altri tre figli, si era già separata.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata