Al via le riprese del film su WikiLeaks: nelle sale a novembre

Londra (Regno Unito), 23 gen. (LaPresse/AP) - Sono iniziate le riprese del film 'The fifth estate', dedicato alla storia del fondatore di WikiLeaks e atteso nelle sale a novembre prossimo. La lavorazione della pellicola prende il via mentre Julian Assange è ancora rinchiuso nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra, dove ha cercato rifugio il 19 giugno scorso a causa della disputa sulla sua estradizione in Svezia. Nei panni dell'australiano è il britannico Benedict Cumberbatch, mentre la regia è affidata a Bill Condon ('The Twilight Saga: Breaking Dawn'). Nel cast anche Daniel Bruhl, che darà il volto a Daniel Domscheit-Berg, tedesco che lavorò per WikiLeaks per un periodo, e poi Laura Linney, Anthony Mackie e Dan Stevens. Le prime riprese sono state girate in Islanda e in una fotografia diffusa dalla Dreamworks si vedono Cumberbatch e Bruhl sul set a Reykjavik. Il regista Condon ha detto che il film non fornirà "alcun giudizio conclusivo" su WikiLeaks, elogiato e criticato per aver pubblicato materiali governativi sensibili. La pellicola, ha spiegato, "esplora le complessità e le sfide della trasparenza nell'era dell'informazione". La sceneggiatura è di Josh Singer.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata