Al-Jazeera: Gheddafi ucciso a Sirte

Sirte (Libia), 20 ott. (LaPresse/AP) - Secondo fonti dell'emittente panaraba al-Jazeera, Muammar Gheddafi sarebbe rimasto ucciso in combattimenti a Sirte, in Libia. Poco prima, il portavoce del Consiglio nazionale di transizione Jalal el-Gallal e quello del Consiglio militare di Misurata Abdul Rahman Busin avevano detto di non poter confermare le voci sulla sua cattura e morte. Intanto, il ministro della Difesa, Ignazio La Russa ha detto al Tg1: "Sono notizie che vanno confermate", aggiungendo che, secondo fonti del Cnt, il colonnello sarebbe stato colpito a entrambe le gambe ma "respira ancora".

A Sirte, i combattenti libici hanno preso oggi le ultime postazioni dei lealisti. Secondo testimoni la città è definitivamente caduta. Alcuni giornalisti che si trovano nella città natale di Muammar Gheddafi hanno riferito che l'avanzata finale per catturare le ultime posizioni dei fedelissimi del raìs sono iniziate intorno alle 8 di questa mattina ed è terminata dopo circa 90 minuti. Poco prima dell'assalto, diversi lealisti hanno cercato di fuggire da Sirte a bordo di cinque automobili attraverso una strada costiera, ma sono stati tutti uccisi dalle forze rivoluzionarie. Al momento i ribelli stanno conducendo raid in abitazioni ed edifici della città alla ricerca di lealisti che potrebbero nascondersi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata