Aiutò terroristi Mumbai: 14 anni di carcere a imprenditore Usa

Chicago (Illinois, Usa), 17 gen. (LaPresse/AP) - L'imprenditore di Chicago Tahawwur Rana è stato condannato a 14 anni di prigione per avere fornito materiale a sostegno del terrorismo internazionale, fra cui il gruppo pakistano che eseguì gli attacchi del 2008 a Mumbai in cui morirono oltre 160 persone. Il giudice della Corte distrettuale degli Stati Uniti di Chicago ha annunciato anche che la sentenza sarà seguita da altri cinque anni di libertà vigilata. L'imputato, che non ha voluto fare dichiarazioni prima della lettura del verdetto, rischiava una pena massima di 30 anni di carcere. Rana è stato giudicato colpevole nel 2011 per avere sostenuto un attacco terroristico mai avvenuto in Danimarca contro il giornale che pubblicò vignette su Maometto e per avere appoggiato il gruppo pakistano. La giuria ha riconosciuto il sostegno al gruppo ma ha escluso relazioni fra Rana e la strage in India.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata