Aggredì giornalista: manager campagna Trump incriminato
Un video diffuso dalla polizia mostra Corey Lewandowski mentre strattona la cronista Michelle Fields

Il manager della campagna elettorale di Donald Trump, Corey Lewandowski, 42 anni, è stato arrestato oggi in Florida e accusato formalmente di aggressione per avere intenzionalmente colpito al braccio Michelle Fields, giornalista di Breitbart, durante un comizio l'8 marzo scorso. La notizia emerge dai registri della polizia. "Il signor Lewandowski è assolutamente innocente", ha commentato lo staff della campagna elettorale di Trump.

Il dipartimento di polizia ha intanto diffuso un video che mostra l'incidente tra Fields e Lewandowski: si vede Fields che cammina accanto a Trump e poi Lewandowski che la afferra e la strattona indietro. In Florida per l'accusa di percosse si rischia una pena massima di un anno di prigione o una multa di mille dollari.

 

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata