Afghanistan, talebani annunciano conquista Sangin: raid Usa sulla zona

Lashkar Gah (Afghanistan), 24 dic. (LaPresse/Reuters) - L'aviazione degli Stati Uniti ha portato a termine due raid in Afghanistan a Sangin, distretto del sud del Paese di cui per la maggior parte hanno preso il controllo i talebani questa settimana. Lo riferiscono fonti ufficiali, mentre prosegue la battaglia per la provincia strategica di Helmand. Ieri i talebani, che già controllano quasi tutto il distretto di Sangin, hanno annunciato di avere preso il controllo di edifici amministrativi e di polizia nel centro della città; il governo locale ha smentito questo annuncio, sostenendo di avere respinto l'avanzata. I talebani provano a ristabilire il loro regime dopo che l'intervento militare del 2001 guidato dagli Stati Uniti li ha scalzati dal potere.

I talebani controllano già tre distretti della provincia di Helmand, come pure ampie parti degli altri distretti fuori dai centri principali e hanno anche il controllo di strade strategiche, il che rende difficile per le forze di sicurezza portare rinforzi e rifornimenti alle proprie unità sul campo. La perdità di Sangin però, per il cui controllo forze Usa e britanniche si sono battute per anni, sarebbe un duro colpo per le potenze occidentali che sostengono il presidente afghano Ashraf Ghani, il quale adesso combatte da solo dal momento che a fine 2014 le forze internazionali hanno terminato le proprie operazioni di combattimento. Alcuni consiglieri militari della Nato sono stati inviati nell'Helmand, e un contingente extra britannico arriverà questa settimana, ma le autorità sottolineano che abbiano un ruolo puramente consultivo e non hanno confermato le notizie secondo cui sarebbero presenti anche unità delle forze speciali.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata