Afghanistan, sventato complotto omicidio contro Karzai: 6 arresti

Kabul (Afghanistan), 5 ott. (LaPresse/AP) - È stato sventato un complotto per omicidio nei confronti del presidente afghano Hamid Karzai. Lo rende noto il portavoce dell'intelligence locale, Latifullah Mashal, spiegando che sei persone sono state arrestate oggi a Kabul. Tra queste ci sono una guardia del corpo di Karzai, tre studenti del college e un professore universitario. Il gruppo, legato ad al-Qaeda e alla rete militante Haqqani, era stato reclutato da due cittadini arabi che vivono in Pakistan. Le autorità afghane hanno aumentato di recente le accuse pubbliche nei confronti di Islamabad e in particolare dell'agenzia di intelligence per il sospetto supporto ai militanti. Ieri un portavoce dell'indagine sull'uccisione dell'ex presidente afghano Burhanuddin Rabbani ha detto che le autorità pakistane erano al corrente del complotto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata