Afghanistan, soldato inglese ubriaco accoltellò bimbo: 18 mesi carcere

Londra (Regno Unito), 3 dic. (LaPresse/AP) - Il ministero della Difesa del Regno Unito ha reso noto che un soldato britannico accusato di aver accoltellato un bambino afghano di 10 anni è stato espulso dall'esercito e condannato a 18 mesi di carcere. I procuratori hanno spiegato che Daniel Crook, di stanza nella provincia di Helmand in Afghanistan con il reggimento dei Grenadier Guards, a marzo 2010 aveva i postumi di una sbronza quando ha colpito con una baionetta il ragazzino, che è sopravvissuto. I dettagli dei fatti sono emersi durante l'udienza davanti alla corte marziale. Crook ha ammesso di aver accoltellato il bambino, ma non ha spiegato perché l'abbia fatto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata