Afghanistan, Rasmussen: Obiettivi e strategia restano invariati

Bruxelles (Belgio), 18 set. (LaPresse/AP) - "Restiamo impegnati nella nostra strategia e nel nostro obiettivo di vedere gli afghani pienamente responsabili della loro stessa sicurezza entro la fine del 2014. L'obiettivo è invariato, la strategia resta la stessa e la tabella di marcia resta la medesima". Così il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, commentando a Bruxelles la sospensione delle operazioni congiunte tra soldati della coalizione e afghani, annunciata ieri a causa dell'alto numero di attacchi interni da parte di truppe afghane. Rasmussen ha definito la decisione sulle azioni congiunte "prudente e temporanea". "Le misure prese per ridurre i rischi che i nostri soldati corrono non cambieranno la strategia globale", ha ribadito parlando ai giornalisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata