Afghanistan, inviato Onu: Fiducioso su futuri colloqui pace talebani

Kabul (Afghanistan), 25 gen. (LaPresse/AP) - Jan Kubis, nuovo rappresentante speciale delle Nazioni unite in Afghanistan, si è detto fiducioso su futuri colloqui di pace con i talebani. Nonostante il Paese sia ancora pericoloso, ha spiegato Kubis, gli afghani sono stanchi della guerra durata 10 anni e per questo hanno l'interesse ad appoggiare passi che porteranno prima a una maggiore stabilità e poi alla pace. Parlando con i giornalisti da Kabul, l'inviato speciale in Afghanistan del segretario generale Ban Ki-moon ha però aggiunto che nessuno che abbia un ruolo di rilevanza dovrà essere escluso dai negoziati. Gli Stati Uniti hanno già intrapreso colloqui segreti con leader talebani e allo stesso tempo il governo afghano e altri negoziatori regionali hanno avviato comunicazioni con il movimento militante.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata