Afghanistan, ingegnere turco muore in esplosione nell'ovest

Kabul (Afghanistan), 8 set. (LaPresse/AP) - Un ingegnere turco è morto in Afghanistan, quando il veicolo su cui stava viaggiando è stato colpito dall'esplosione di una bomba sul ciglio della strada nella provincia occidentale di Herat. Lo rende noto il capo della polizia, Zia Uddin Mahmoodi, spiegando che l'uomo stava lavorando a progetti per la costruzione di strade nel distretto di Adraskan. Nella deflagrazione sono rimaste ferite anche due tra le sue guardie del corpo. Sono in tutto otto le vittime di esplosioni avvenute oggi in diverse aree dell'Afghanistan: cinque soldati locali sono morti nell'est e due militari della Nato nel sud.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata