Afghanistan, firmato a Bonn documento finale con impegni reciproci

Bonn (Germania), 5 dic. (LaPresse/AP) - I partecipanti alla conferenza internazionale di Bonn sull'Afghanistan hanno siglato una dichiarazione finale, elencando gli impegni reciproci per il futuro dell'Afghanistan. Un diplomatico tedesco coperto dall'anonimato ha riferito in particolare che il documento suggerisce che l'Afghanistan "non sarà lasciato solo". La dichiarazione comprende anche le promesse di Kabul. "C'è un chiaro impegno da parte dell'Afghanistan di rispettare i compiti in termini di riforme, lotta alla corruzione, buon governo e rafforzamento della democrazia", ha aggiunto il diplomatico. La comunità internazionale ha poi promesso di supportare il processo di riconciliazione con i talebani "tramite i principi fondamentali di un secco no a violenza e terrorismo, e la garanzia del rispetto della Costituzione e dei diritti umani", ha riferito il diplomatico tedesco. Alla conferenza hanno partecipato circa mille inviati di cento Paesi e organizzazioni internazionali, tra cui il ministro degli Esteri Giulio Terzi e altri sessanta omologhi. Il diplomatico ha chiesto l'anonimato perché il contenuto della dichiarazione finale non è ancora stato reso noto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata