Afghanistan, espolsioni e spari a Kabul: l'Isis rivendica
Una serie di esplosioni, seguite da spari, hanno scosso Kabul. L'Isis avrebbe rivendicato l'attacco. Il primo bilancio ufficiale di uno degli attentati nei commissariati della capitale afhnana parla di due agenti morti e altri due feriti, oltre al kamikaze che è rimasto ucciso. Lo ha reso noto il portavoce della polizia, Hashmat Stanekzai. Giornalisti sul posto hanno precisato che i boati sono stati sentiti fino al centro della città e la polizia ha confermato, tramite il portavoce Estanakzai.