Afghanistan, bombardamento ospedale: Obama si scusa con presidente Msf

Washington (Usa), 7 ott. (LaPresse/EFE) - Il presidente Usa Barack Obama si è scusato ufficialmente con la presidente di Medici Senza Frontiere, Joanne Liu, per l'attacco aereo americano contro l'ospedale Msf a Kunduz, in Afghanistan. Lo ha annunciato oggi il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest spiegando che Obama ha telefonato personalmente alla presidente Msf. Il presidente Usa ha inoltre chiamato anche il capo di Stato afghano, Mohammad Ashraf Ghan, per trasmettergli le condoglianze per quanto accaduto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata