Afghanistan, bomba in centro registrazione elettorale: 12 morti
La tenda era stata allestita all'interno di una moschea

Coninua la scia di sangue in Afghanistan, Almeno 12 persone sono state uccise e 33 ferite dall'esplosione di una bomba in un centro di registrazione per le elezioni legislative nell'est del Paese. Lo ha fatto sapere la polizia, precisando che la tenda per le registrazioni era stata allestita all'interno di una moschea. Secondo fonti sanitarie, il bilancio delle vittime potrebbe aggravarsi.

Sei giorni fa un doppio attentato ha causato la morte di 25 persone a Kabul, tra cui nove giornalisti. Il 22 aprile un attentato suicida contro un centro di registrazione elettorale nella capitale aveva causato una sessantina di morti. Le autorità sperano di registrare i 14 milioni di afghani adulti nei prossimi mesi in vista delle legislative, le prime dal 2010.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata