Afghanistan, Ban Ki-moon: Subito indagine su strage civili in Helmand

New York (New York, Usa), 2 gen. (LaPresse/Xinhua) - Il segretario generale delle Nazioni unite Ban Ki-moon condanna "nei termini più duri" l'attacco avvenuto mercoledì notte in Afghanistan, dove un razzo caduto su un villaggio dell'Helmand, nel corso di una festa di matrimonio, ha provocato almeno 25 vittime civili e 45 feriti. In una nota, Ban ha chiesto che venga avviata un'indagine completa sui fatti per "portare i responsabili davanti alla giustizia".

Intanto, Ban ha fatto le condoglianze ai famigliari delle vittime e ha augurato una pronta ripresa ai feriti. Nella zona della tragedia, i soldati afghani si stanno battendo contro gli insorti talebani da circa sei mesi, da quando cioè le forze statunitensi si sono ritirate dall'area.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata