Afghanistan, autobomba a Kabul: 80 morti. Isis rivendica / VIDEO
La detonazione è avvenuta in una zona che ospita molte ambasciate straniere e sedi governative

Un'autobomba è esplosa nel centro di Kabul, uccidendo almeno 80 persone e ferendone 300. Lo hanno fatto sapere le autorità sanitarie, sottolineando che il bilancio sembra destinato ad aumentare. La detonazione è avvenuta in una zona che ospita molte ambasciate straniere e sedi governative.  "Non è chiaro al momento se personale dell'ambasciata della Germania a Kabul sia stato ferito o colpito" ha dichiarato una fonte della sicurezza tedesca che poco prima aveva detto che secondo informazioni preliminari sembrava nessuno del personale fosse rimasto ferito ucciso. Decine di veicoli sono stati distrutti dalla detonazione e gli edifici intorno al luogo dell'attacco hanno riportato gravi danni, secondo i media internazionali.

L'emittente locale afghana 1Tv ha riferito che lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità dell'attentato. In precedenza i talebani avevano fatto sapere di non essere responsabili dell'attentato, condannandolo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata