Afghanistan, attentato suicida contro Nato a Kabul: morti 4 civili

Kabul (Afghanistan), 10 ago. (LaPresse/AP) - Quattro persone sono morte e 35 sono rimaste ferite in Afghanistan dopo che un attentatore suicida a bordo di un'automobile ha attaccato un convoglio della Nato che si spostava attraverso Kabul. Lo hanno reso noto le autorità, aggiungendo che l'assalto è stato rivendicato dai talebani. L'esplosione ha colpito due Mrap, veicoli protetti anti imboscate e resistenti alle mine, nell'ovest di Kabul, danneggiando un'auto civile. Soldati Nato e afghani hanno isolato la scena dopo lo scoppio. Hashmat Stanikzai, portavoce del capo della polizia di Kabul, ha spiegato che l'esplosione ha ucciso quattro civili e ha ferito oltre 35 persone.

La Nato ha fatto successivamente sapere che non è rimasto ferito nessuno dei suoi soldati e che sta indagando sull'attacco. "Siamo sinceramente dispiaciuti per la perdita di vite e le ferite subite da innocenti civili afghani causate dagli insorti in questo tragico incidente", ha detto la Nato in un comunicato inviato ad Associated Press. Il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid ha rivendicato l'attentato in un messaggio ai giornalisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata