Afghanistan, attacco aereo Nato uccide 10 bambini

Kabul (Afghanistan), 7 apr. (LaPresse/AP) - Dieci bambini e una donna sono stati uccisi da un attacco aereo condotto dalla Nato nell'est dell'Afghanistan. Altre cinque donne sono rimaste ferite, mentre sette talebani sono stati uccisi. I bimbi avevano un'età compresa tra 1 e 12 anni e si trovavano tutti nella stessa casa. Il fatto è avvenuto ieri. L'incursione aerea è arrivata dopo ore di pesante scontro a fuoco tra un gruppo di talebani e le forze congiunte statunitensi e afghane. "Dopo l'alba sono apparsi gli aerei in cielo - racconta Gul Pasha, esponente di una tribù locale - e sono iniziati gli attacchi, che sono proseguiti fino alla sera". Obiettivo dell'operazione era un leader talebano locale, che si trovava proprio in quella casa. "Non penso - aggiunge Gul Pasha - che sapessero che tutti questi bambini e queste donne si trovavano nella casa, perché da lì partivano attacchi e loro sparavano verso la casa".

"Il supporto aereo è stato richiesto dalle forze della coalizione, non da forze di sicurezza afgane, ed è stata usata contro ribelli in aree lontano da strutture, secondo i nostri rapporti", afferma il portavoce della coalizione, il maggiore Adam Wojack, in una nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata