Afghanistan, 8 morti in attacchi a Khost e Kandahar: uccisi anche 34 insorti

Kabul (Afghanistan), 15 lug. (LaPresse/AP) - Otto persone sono rimaste uccise in due diversi attacchi avvenuti nella provincia orientale di Khost e a Kandahar, in Afghanistan. Nel primo assalto, sono state uccise sei guardie di confine a un valico con il Pakistan nella provincia di Khost, afferma il portavoce del governo provinciale Mubariz Mohammad Zadran. Nel prolungato scontro a fuoco che è seguito all'attacco, aggiunge il portavoce, sono stati uccisi 34 insorti e un residente. "La maggioranza degli insorti uccisi è costituita da cittadini pakistani", ha dichiarato Zadran. Nell'attacco avvenuto a Kandahar, l'esplosione di una bomba nascosta in una moto parcheggiata ha provocato la morte di due agenti di polizia. Il bilancio dell'attacco è stato diffuso da Zia Durani, portavoce del capo della polizia di Kandahar.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata