Afghanistan, 3 civili uccisi da bomba nascosta in thermos a Maymana

Kabul (Afghanistan), 4 giu. (LaPresse/AP) - Tre civili, due uomini e una donna, sono stati uccisi nell'esplosione di una bomba nascosta in un thermos e detonata da remoto in un mercato di Maymana, capoluogo della provincia di Faryab, nel nord dell'Afghanistan. Nella deflagrazione sono rimaste ferite altre 12 persone, tra cui quattro donne e un bambino. Il thermos era stato lasciato vicino a un negozio da una persona che indossava un burqa. "Il negoziante le ha gridato che aveva dimenticato qualcosa, ma lei non lo ha ascoltato ed è scappata via proprio nel momento in cui si è verificato lo scoppio", ha riferito Ahmad Jawed Dedar, portavoce del governatore della provincia, aggiungendo che secondo gli investigatori era probabilmente un militante travestito da donna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata