Afghanistan, 170 persone prese in ostaggio dai talebani
Almeno 170 persone, tra cui bambini e donne, sono caduti in un’imboscata dei talebani nel nord dell'Afghanistan e sono attualmente in ostaggio. I guerriglieri hanno fermato tre autobus che viaggiavano su una strada vicino al distretto di Khan Abad diretti verso la capitale Kabul e hanno sequestrato i passeggeri. Secondo fonti locali le forze sicurezza afghane avrebbero già liberato 149 delle 170 persone prese in ostaggio. In corso violenti scontri tra i miliziani e le forze governative, che stanno cercando di liberare i rimanenti 21 ostaggi.